sentiti ringraziamenti


E adesso che la protesta silenziosa è finita*, devo salutare con accorato sereno affetto tutti i blogger che se ne son tirati fuori perché il problema è un altro, perché i giornalisti rep-espresso-salamadonna vi hanno manipolato,
perché un vero sciopero si fa a casa e ti trattengono lo stipendio, perché il vero problema è, perché perché perché…

Perché siete troppo fighette per fare una cosa che ritenete giusta contro una legge del cazzo ma, per Dio, dovete distinguervi, proprio come accade sempre quando qualcun altro fa una cosa che non è venuta in mente a voi.

*vedi obiezione 3, chiamarlo sciopero mioddio signora mia non si poteva, uno sciopero vero mica si fa così

Advertisements

4 Responses to “sentiti ringraziamenti”

  1. LaCapa Says:

    Io c’ho come l’impressione che parli di qualcuno in particolare…

  2. AdRiX Says:

    no, ce ne son stati vari ed eventuali

  3. GinocchiaAPunta Says:

    e io faccio i miei sinceri ringraziamenti a te, che hai sintetizzato qui quello che io ieri non sono riuscito a spiegare in un paio di lunghissimi litigi..

  4. UnaStranaStrega Says:

    standing ovation


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: