Tagliando corto

Il candidato democratico è un nero, il candidato a viceprez repubblicano é una donna.

Ora basta, eh?

Advertisements

6 Responses to “Tagliando corto”

  1. riccionascosto Says:

    Vorresti dire che è una guerra tra poveri?

  2. metallicafisica Says:

    Vuoi dire che nel prossimo staff presidenziale non ci sarà nessun “omo”?

  3. AdRiX Says:

    Il senso è che moltissima dell’enfasi mediatica per i due candidati è dovuto a genere e colore.
    Dei due, la granitica creazionista è decisamente il male peggiore.

  4. metallicafisica Says:

    Io trovo che l’enfasi mediatica sia per tutte le donne dei futuri presidenti, figlie e nipoti compresi

  5. RosaTiziana Says:

    Ora basta??? Temo sia solo l’inizio…

  6. KayserSose Says:

    La spiegazione è sempre la stessa: “razzista a me? Ma se uno dei miei migliori amici è un negro!”.

    Insomma bisogna far finta che ci sia pluralità di punti di vista e rispetto delle minoranze, specialmente quando di punti di vista ce n’è uno solo e le minoranze non contano niente.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: