Ehi, Legislatore

Ho letto che redigerai una legge che istituisce una pena di sei mesi di carcere per "clandestinità".
Io, Mbuto N’gongo, sono clandestino in Italia, vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e vengo arrestato e condannato e vado in carcere poi mi scade la pena esco dal carcere e…

Funziona così vero?

Sei stato eletto per creare leggi inapplicabili?

Hai nella testa crusca, LEGISLATORE? MI SENTI? HAI LETTO QUI SOPRA?

Advertisements

6 Responses to “Ehi, Legislatore”

  1. caporaleReyes Says:

    hai dimenticato l’aknowledgement:

    Mbuto courtesy of Corrado Guzzanti.

    (pardon, non ho resistito)

  2. nikapov Says:

    Perche’ inapplicabile? Funzionera’ esattamente cosi’, in un loop. Ad un certo punto M’buto muore e … break

  3. Dust Says:

    Ma M’buto vuole davvero lavorare o cerca solo di diventare impiegato pubblico ? Chi lo spinge a comportarsi così ? C’è dietro un clan o è il suo destino ?
    Scoprilo in “Spingitori di clandestini”, su Rieducational Channel

  4. UnaStranaStrega Says:

    c’è anche un +pena se sei clandestino, mi pare. però mi pareva anche che esistesse un tutti uguali davanti alla legge e allora forse sbaglio.

  5. utente anonimo Says:

    Ci penserà il Ministro alla Semplificazione, disfattisti!

    P.S. D’altra parte, con la faccia che si ritrova, cosa poteva fare, il Ministro alla Complicazione?
    Piero

  6. Petarda Says:

    cerco d’immaginare un esercito di badanti e colf che entrano ed escono dal carcere e non ci riesco, chissà come mai.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: