Conseguenze

Immagina di essere elettore in uno stato presidenziale, dove si svolgono regolari elezioni. Hai eletto un Presidente dotato di potere esecutivo illimitato per quattro anni. Il tuo Presidente è fortemente convinto che la storia si basi su wishful thinking, arroganza delle sue idee e totale noncuranza rispetto ai fatti.

Il tuo presidente, in barba ad ogni considerazione basata sulla realtà geopolitica del periodo, infogna il tuo Paese in una guerra di "liberazione" da una dittatura spietata ma poverissima e assolutamente innocua verso il suo esterno, adducendo prove fabbricate di collaborazione col terrorismo internazionale e di presenza di armi di distruzione di massa.

Dopo oltre quattro anni, il paese che il tuo Presidente intendeva liberare si è trasformato in un coacervo di regioni tribalizzate in aspro, sanguinoso conflitto tra di loro e con le forze armate del tuo paese che lo occupano, ospita ed importa terroristi e mercenari, il suo vicino nemico storico, retto da un totalitarismo religioso e spietato si è enormemente rafforzato. E il tuo Paese è così impegnato nello sforzo bellico che un’altra crisi geopolitica renderebbe insostenibile lo sforzo militare.

La descrizione della situazione qui sopra è estremamente stringata e imprecisa, però quello che volevo dirti, caro elettore, è che di questo disastro sei responsabile anche tu.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: