una teoria come un’altra

L’American Museum of Natural History non è riuscito ad attrarre sponsor corporate (grosse aziendone) per una mostra sulle scoperte e la vita di Charles Darwin. Ormai l’argomento è talmente scottante che si evita di "schierarsi" su una teoria scientifica che dovrebbe essere patrimonio comune.

Capisco che l’intelligent design sia più rassicurante.

Però tutti accettano tranquillamente (no, accettano tremebondamente) l’idea che il virus dell’influenza aviaria muti e diventi un virus di influenza umana a tuitti gli effetti. Ragazzi, quando accade (e accade continuamente) non combacia così bene con l’ìntelligent design. Quegli antipatici degli organismi patogeni dell’intelligent design se ne fottono, fanno proprio come se non ci fosse. Sono così dispettosi da essere darwiniani. Che stronzi.

Advertisements

12 Responses to “”

  1. Knef Says:

    Non avevo mai considerato la questione da questo punto di vista. Argomento eccellente.

  2. gilgamesh Says:

    Goppai, penso sia necessario dare maggiore visibilità al pastafarianism e stabilire una volta per tutte che ‘the Flying Spaghetti Monster’

    (per gli amici FSM) ha perlomeno pari dignità delle altre teorie creazioniste, incluso l’intelligHent design.

  3. utente anonimo Says:

    Gilga: la pagina pastafariana è una delle mie preferite sull’argomento 🙂

  4. nikapov Says:

    Ti sbagli Adrix, il virus dell’influenza è prova a favore dell’ID.
    C’è qualcuno lì sopra ed ha una fottuta voglia di farci fuori.
    Chiamalo stupido.

  5. utente anonimo Says:

    Poche storie è molto più convincente la teoria del Sadistic Design.
    Solo un sadico può concepire la Poliomelite
    la mosca Tze Tze
    La lebbra
    e amenità del genere
    T.

  6. AdRiX Says:

    Ecco, ora due tra i miei migliori amici tentano di sabotarmi il post. Iconoclasti, ecco cosa siete.

  7. utente anonimo Says:

    Senti, per farmi perdonare ti mando un trd del newsgroup it.scienza.biologia.it ultimamente infestato da antievoluzionisti e raeliani. Trattasi della risposta ad uno di questi zurli che parlano di solito di panspermia, intelligent design, e farneticazioni assortite.
    In questo caso trattasi di licheni che sopravvivono nello spazio.
    T.

    > L’esperimento potrebbe dare nuovo sostegno alla teoria della
    > panspermia, secondo la quale la vita potrebbe essere trasportata da un
    > pianeta all’altro, magari a bordo di un asteroide. Suggerisce inoltre
    > che organismi simili ai licheni possano sopravvivere sulla superficie
    > di Marte, almeno durante le stagioni estive del pianeta.

    Del tutto d’accordo. Io infatti penso che, siccome gli esseri umani
    resistono egregiamente ad un bombardamento di pallini di plastica, ciò porti
    sostegno alla mia teoria secondo la quale ci siamo evoluti su un pianeta
    bombardato da pallini di plastica. E suggerirei, inoltre, che organismi
    resistenti ai pallini di plastica possano sopravvivere sulla superficie di
    Marte, almeno nelle stagioni in cui loro, i pallini, e il tizio che gestisce
    il tiro al bersaglio sono in stato solido.

    firmato:Danilo

  8. lester Says:

    Il bello dell’intelligent design è che, essendo per definizione imperscrutabile il suo fine, ci si può giustificare qualunque cosa.
    Il brutto è che un progetto dentro il quale ci può stare qualunque cosa non esiste, per definizione di progetto.

  9. AdRiX Says:

    Infatti: l’ID non è scienza: non ne segue il metodo. E’ questo il motivo per cui dovrebbe stare alla larga da qualunque classe di Scienze Naturali.

  10. utente anonimo Says:

    Se per metodo scientifico intendi il metodo sperimentale, temo che anche il darwinismo non sia messo troppo bene. Tutto quello che si può “dimostrare” sull’evoluzionismo è, in fondo, la sua non-impossibilità: più o meno come per il creazionismo o la teoria dei licheni su marte del tizio citato da T.
    (Il tuo argomento sulla mutazione del DNA “rinforza” Darwin ma non lo “dimostra”)
    E allora, perchè l’evoluzionismo viene ritenuto più “scientifico” del creazionismo?
    Per il Rasoio di Occam.
    E cioè: la mente umana funziona in modo tale da preferire teorie che spieghino i fatti nella maniera più “economica” e semplice possibile; l’evoluzionismo riesce a dare una spiegazione all’origine della vita senza bisogno di postulare enti supremi, come fa l’ID, e per questo viene preferito (dalle persone razionali, almeno).
    Un dotto Ivy

  11. nikapov Says:

    Ivy, in verità la spiegazione più economica e semplice possibile è quella per cui un’entità superiore avrebbe creato tutto fin dall’inizio così com’è oggi.
    Non a caso è la prima spiegazione che si è dato l’uomo.
    La Teoria Darwiniana si è fatta largo (tra mille opposizioni, non dimentichiamolo) proprio grazie al fatto che tutta una serie di indizi, peraltro rafforzatisi nel tempo, portano ad essa.
    Tanto è vero che per aggirarli (senza rimuoverli) qualcuno ha pensato bene di arrampicarsi sugli specchi ricorrendo all’Intelligent Design, che, non a caso, non osa negare vi sia evoluzione, ma pretende che essa venga guidata da una forma di intelligenza superiore.
    In base a quali elementi?
    Nessuno di scientificamente rilevante.
    Questione di fede, appunto.

  12. utente anonimo Says:

    Il creazionismo era la teoria più semplice in un momento in cui lo stato delle conoscenze non permetteva di formulare ipotesi alternative. Ma oggi l’evoluzionismo è davvero la teoria più economica: c’è la materia, c’è l’energia, e da esse spontaneamente può nascere ed evolversi la vita. Punto: non c’è bisogno d’altro.
    Se gli uomini ragionassero esclusivamente secondo il Principio di Occam, la questione sarebbe già chiusa. MA un universo esclusivamente materialistico crea angoscia e, come dice Adrix, il creazionismo è molto più rassicurante…
    Ivy


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: