Cado giù dal pero e scopro che

In Italia per cambiare la legge elettorale non c’è bisogno di una maggioranza qualificata?!?!?!?!?
Giuristi, legislatori, azzeccagarbugli, maniscalchi, arrotini: come mai? Ho capito male?

Advertisements

8 Responses to “”

  1. kaosct Says:

    Il sistema elettorale non è disciplinato dalla Costituzione ma dalla legge ordinaria. In effetti può apparire molto strano ma è così.

  2. edi Says:

    l’unica garanzia in merito è il procedimento formativo della legge stessa (non “decentrato”, in commissione, ma ordinario). Questo ricordo dalle mie scarse conoscenze di diritto costituzionale (ahimé)

  3. EvaCarriego Says:

    nebbia in valpadana, come dire

  4. Effe Says:

    ma ci vuol la firma del presidentissimo, e magari non.

  5. Ecate_ Says:

    E anche il consenso del miglior alleato della sinistra – e magari non.

  6. utente anonimo Says:

    Effe ha ragione. Azeglio ha appena detto di non guardare al passato:
    Classifica degli sguardi al passato:
    Follini= 30 anni (era DC)
    Pera=500 anni (inquisizione)
    Berlusconi= 2000 anni (impero
    romano)
    Bossi=2300 anni (nazione celtica)

  7. sphera Says:

    Mi domando di cosa ci si lamenti: le fanno fare le elezioni, cosa si vuol di più? Sta gente, mai contenta.

  8. utente anonimo Says:

    Perchè non cambiare anche il regolamento del calcio? D’ora in avanti per fare gol alla juve ci vorranno due palloni infilati nella sua rete. Ooops mi dicono che tale modifica è già in prova.
    T.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: