Mi porti una gazzosa al limone, che è meglio

Anche a voi Sergio Cammariere ricorda il cugino veterinario che stona le canzoni di de Andrè?

Advertisements

5 Responses to “”

  1. utente anonimo Says:

    L’ho incontrato proprio l’altro giorno al ristorante (era lì per mangiare, non per lavoro); era in compagnia di… pensa un pò: Francesco di Giacomo.
    Ivy

  2. idiotaignorante Says:

    No, mi ricorda semplicemente un Paolo Conte rompiballe e totalmente privo di ironia. 🙂
    Ciao!

  3. utente anonimo Says:

    Via, non era nemmeno il peggio. Cioè Neffa “Che ci faccio qui?”.
    Invece, chapeau per Elena Ledda e le Balentes, con menzione particolare per Venuti/Ruggiero (“Amore che vieni, Amore che vai”), ma per motivi personali…
    Piero

  4. utente anonimo Says:

    P.S. Ivy, quella precisazione sul ristorante (per mangiare, non per lavoro) sa di dolcissimo veleno… Quanto sei carogna, vorrei averla pensata io :-))
    Piero

  5. utente anonimo Says:

    E’ insopportabile e presuntuoso


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: